2012 – Togliere gli occhiali per sempre con il femtolaser

Parma 2009
22/04/2013
Correzione Laser dei Difetti di Vista: il “Custom Treatment”
03/06/2013
Show all

2012 – Togliere gli occhiali per sempre con il femtolaser

C’è una nuovissima tecnica di correzione dei principali disturbi visivi. Si tratta di un metodo con una tecnica recentissima che prevede l’utilizzo del laser a Femtosecondi e che viene utilizzata da due medici oculisti: il dott.Angelo Appiotti e il dott.Paolo Bernardi, medici chirughi, specialisti in microchirurgia oculare, laserterapia e correzioni laser dei disturbi refrattivi.

togliere occhiali femtolaser

Grazie dunque a questo laser a Femtosecondi, ultima rivoluzione nel campo della chirurgia refrattiva, si può eliminare la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo senza dolore e con tempi di guarigione di sole 24 ore. Gli occhiali, soprattutto se di potere elevato, sono da tutti considerati scomodi e antiestetici. Provocano, infatti, distorsione e deformazione dell’immagine proporzionale al loro potere e sono comunque un serio impedimento alle attività sportive e alle relazioni sociali. Le lenti a contatto consentono una migliore visione, ma possono essere mal tollerate e non dovrebbero comunque essere portate oltre un certo numero di ore. Quando le lenti a contatto non sono più ben tollerate e l’occhiale non consente una buona qualità di vita, si può pensare ad un intervento di CHIRURGIA REFRATTIVA.

Dice in proposito il dott.Paolo Bernardi: Esistono numerose tecniche di chirurgia refrattiva che, agendo sulla cornea o sulle strutture interne dell’occhio, possono modificarne il potere refrattivo, eliminando la necessità di occhiali o lenti a contatto. I primi interventi di chirurgia refrattiva risalgono a circa 40 anni fa, ma negli ultimi 20 anni prevalgono le tecniche che utilizzano laser ad eccimeri, da tutti riconosciute come più precise e affidabili. I laser ad eccimeri sono strumenti estremanente sofisticati che emettono una radiazione ultravioletta capace di provocare l’evaporazione di sottilissimi strati di cornea senza danneggiare il tessuto sottostante. E’ possibile allora variare a piacimento la curvatura corneale eliminando i vari difetti di vista (o vizi direfrazione). Esistono diverse tecniche di chirurgia refrattiva: Prk, Lasik, Lasek ed Epi-Lasik e altre meno diffuse, ma sicuramente la più innovativa e sicura per una ripresa immediata è la nuovissima tecnica con l’INTRALASER. L’azione del laser a femtosecondi (chiamato anche femtolaser o intralaser) determina un trattamento molto preciso con la massima sicurezza legata all’azione non meccanica dell’incisione, al minimo volume di tessuto ablato e all’altissima riproducibilità dei risultati.

Il dott.Paolo Bernardi e il dott.Angelo Appiotti utilizzano presso il Poliambulatorio Chirurgico Modenese il laser ad eccimeri NIDEK EC-5000 per la correzione della miopia ed il laser ad eccimeri VISX S4 per la correzione dell’ipermetropia e dell’astigmatismo e inoltre la tecnica TLCT (Two Laser Combimed Technique: una nuova tecnica personale ed unica al mondo di chirurgia refrattiva che consiste nell’utilizzazione combinata di 2 laser nello stesso paziente), con la quale sono stati trattati con successo migliaia di pazienti affetti da ogni tipo di astigmatismo, molti dei quali sportivi professionisti. La principale caratteristica di questi due laser è di lasciare una superficie corneale perfettamente levigata ed omogenea. “Quali sono i principali difetti refrattivi correggibili mediante il laser ad eccimeri? “ Miopia, Ipermetropia, Astigmatismo. “Il trattamento è doloroso?” No! Durante l’intervento non si sente alcun dolore. Il trattamento viene eseguito da svegli e vengono instillate alcune gocce di collirio anestetizzante nell’occhio prima dell’intervento. “Quali sono i vantaggi dell’INTRALASER?” Con intralase la lasik diviene più sicura e precisa. La tecnologia INTRALASER è una nuova tecnologia laser che utilizza i Femtosecondi per una maggiore precisione di intervento. Con l’Intralase si rimuove la parte dell’intervento che presenta meno precisione e maggiore incertezza legata all’uso del microcheratomo ed in più consente di applicare la tecnica LASIK anche su pazienti che hanno una cornea sottile o piatta. L’accuratezza e precisione del lembo corneale preparato da INTRALASE, un laser allo stato solido a Femtosecondi, risulta nettamente superiore al seppur buono risultato ottenibile con il microcheratomo meccanico. L’azione del laser a femtosecondi (chiamato anche femtolaser o intralaser) determina un trattamento molto preciso con la massima sicurezza legata all’azione non meccanica dell’incisione, al minimo volume di tessuto ablato e all’altissima riproducibilità dei risultati. Laser a femtosecondi Intralase Migliaia di persone hanno già beneficiato dei vantaggi delle tecniche di chirurgia refrattiva fra cui Kakà, “Pallone d’oro” (il calciatore più bravo del 2007 secondo la rivista francese France Football, giocatore della nazionale brasiliana, del Milan Ac e del Real Madrid. Kakà era costretto ad indossare le lenti a contatto, e nonostante tutto non ci vedeva bene. Occorreva una soluzione chirurgica, ed era necessario cercare la soluzione in assoluto più affidabile. Si è pertanto sottoposto nel 2007 alla correzione laser definitiva della miopia e dell’astigmatismo elevato. Intervento TLCT: correzione definitiva miopia ed astigmatismo elevato. Il calciatore Kakà e il dott.Angelo Appiotti. Il dott.Appiotti ha eseguito su Kakà un intervento per la correzione definitiva di miopia ed astigmatismo. L’intervento effettuato presso il Poliambulatorio Chirurgico Modenese ha consentito al giocatore di abbandonare definitivamente le lenti a contatto.(sito Perfect Vision Dr.Angelo Appiotti). Il calciatore del Milan Marco Borriello. Intervento Lasik a cerniera temporale: correzione elevata ipermetropia. Il dott.Angelo Appiotti ha sottoposto Marco Borriello ad un intervento innovativo di chirurgia laser per la correzione di una elevata ipermetropia. L’intervento ha richiesto l’applicazione di una tecnica rivisitata, ideata nel 1999 dal dott.Appiotti, per la correzione di gravi difetti visivi in atleti professionisti. La nuova tecnica d’intervento laser (Lasik a cerniera temporale), ideata dal dott.Appiotti per la correzione di elevati difetti refrattivi in atleti professionisti, ha consentito in questo caso di correggere oltre 5